FAQ: Disoccupazione Italia Come Funziona?

Come faccio a sapere quanto mi spetta di disoccupazione?

La retribuzione di riferimento per il calcolo della indennità di disoccupazione NASpI è pari ad euro 1.227,55 per il 2021. L’importo massimo mensile della Naspi per il 2021 è fissato in euro 1.335,40.

Come funziona il sussidio di disoccupazione?

Il calcolo dell’importo dell’assegno di disoccupazione si basa sul totale delle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali dei quattro anni precedenti la perdita di lavoro per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicare il quoziente così ottenuto per il numero fisso 4,33.

Come viene calcolata la NASpI 2021?

L’importo della NASPI 2021 si calcola facendo la media delle retribuzioni percepite negli ultimi 4 anni, escluse quelle che già hanno dato luogo all’assegno di disoccupazione. Specifichiamo che “in caso di ripresa del pagamento della NASpI dopo un periodo di sospensione non vi è il ricalcolo dell’importo. 1

Chi può fare la domanda di disoccupazione?

L’indennità di disoccupazione 2021 è destinata a tutti i lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro ad esclusione delle seguenti categorie: i dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni; gli operai agricoli a tempo determinato o indeterminato.

You might be interested:  Domanda: Cascate In Italia Dove Fare Il Bagno?

Quanto si prende di disoccupazione dopo 6 mesi di lavoro?

Se ha lavorato per 6 mesi, avrà diritto a 3 mesi di Naspi, se ha lavorato per 1 anno, a 6 mesi d’indennità, e così via, sino a un massimo di 24 mesi di Naspi.

Come si calcolano 13 settimane di contribuzione?

Per quanto riguarda il calcolo delle 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione, l’Inps precisa che ai fini del diritto sono valide tutte le settimane retribuite, purché per esse risulti, anno per anno, complessivamente erogata o dovuta una retribuzione non

Come faccio a vedere se l’Inps mi ha pagato la disoccupazione?

Come vedere sul sito INPS i pagamenti Naspi?

  1. accedere all’area riservata del servizio sul sito di INPS e nel dettaglio al Fascicolo previdenziale.
  2. effettuato l’accesso il beneficiario di Naspi deve cliccare su “prestazioni”;
  3. poi cliccare su “pagamenti” e apparirà “ Disoccupazione non agricola”;

Quando non ti spetta la disoccupazione?

Non sono destinatari della indennità di disoccupazione ASpI: i dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche Amministrazioni; gli operai agricoli a tempo determinato e indeterminato; i lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa.

Quanto è la disoccupazione minima?

La misura della prestazione è pari: al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali degli ultimi due anni, se questa è pari o inferiore ad un importo stabilito dalla legge e rivalutato annualmente sulla base della variazione dell’indice ISTAT (per l’anno 2014 pari ad € 1.192,98).

Come si riduce la NASpI?

Inoltre, è bene tenere presente che l’importo della Naspi non rimane il medesimo per tutta la durata dell’erogazione prevista. La somma infatti, diminuisce mensilmente, a partire dal primo giorno del quarto mese di fruizione, e nello specifico viene ridotta del 3% per ciascun mese.

You might be interested:  Risposta rapida: Quante Sono Le Regioni In Italia?

Che documenti servono per la NASpI 2021?

per l’anno 2021 i documenti necessari per richiedere la Naspi non sembrano essere cambiati. Servono infatti: carta d’identità o documento di riconoscimento valido. copia del contratto di lavoro.

Chi si dimette ha diritto alla disoccupazione?

Chi si dimette volontariamente dal lavoro generalmente non ha diritto all’indennità di disoccupazione ( NASpI ). Il legislatore, infatti, ha previsto questa condizione per evitare che una persona decida di lasciare il lavoro perché incentivata dalla possibilità di percepire l’indennità di disoccupazione.

Come fare la NASpI da soli?

Procedura online

  1. eseguire il login nell’area dei Servizi online del sito ufficiale dell’INPS;
  2. selezionare Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito e cliccare sulla dicitura NASpI, che comparirà sulla barra di sinistra;
  3. cliccare su Indennità di NASpI e poi su Invio domanda.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *