LA FOTO 

                                                                        
                                             

                                                                                                       CENT'ANNI ANNI DI PCI 

      Esattamente cent'anni fa, il 21 gennaio del 1921, a Livorno, nel teatro San Marco, la corrente minoritaria del PSI che faceva capo a Amadeo Bordiga,  Antonio Gramsci, Palmiro Togliatti, Umberto Terracini e Angelo Tasca ed altri prestigiosi dirigenti, diede vita al PCd'I che poi diventō il PCI di Gramsci, Togliatti, Longo, Berlinguer, ma anche di Amendola, Ingrao, Pajetta, di Fausto Gullo, di Di Vittorio, di Teresa Noce, di Camilla Ravera, uomini e donne che diedero un contributo determinante alla Resistenza, alla fase Costituente e a tutte le battaglie per i diritti e per il riscatto delle masse e della classe operaia. 
   Anche i comunisti caccuresi diedero, nel loro piccolo, un contributo a queste lotte con uomini come Giuseppe Lacaria, Alfonso Chiodo, Pasquale Milič, Pasquale Guzzo, Rocco Mele, Battista Lacaria, i fratelli Sperlė e con la generazione dei dirigenti degli anni '70 e '80 fra cui tantissime donne che furono determinanti nella costruzione di una delle pių grandi sezioni della Federazione di Crotone e nelle battaglie amministrative, politiche e sindacali. Viva il PCI, viva l'ideale comunista!