La foto

                             
                      
                                                                                                 

           
             UN ESSERE STUPIDO VERSO L'ABISSO A OCCHI CHIUSI

     Una volta una foto come questa mi capitava di scattarla a novembre o dicembre, oggi la si puiò scattare in aprile, maggio, a volte persino  luglio o agosto, come l'anno scorso, come, a quanto pare, anche quest'anno. In questo pazzo mondo sono sparite le abbondanti nevicate invernali di 50 - 60 anni fa, ma anche la primavera e l'estate sostituite da un lungo, interminabile autunno che va da ottobre ad ad agosto. Che tutto ciò sia il drammatico effetto dell'inquinamento del pianeta e del riscaldamento globale lo sanno tutti, tranne qualche giornalista italiano che per denigrare  Greta Thunberg, la ragazzina svedese che si batte contro i cambiamenti climatici prodotti dall'uomo ha scomodato nientemeno che i fratelli De Rege, i petrolieri e qualche politico ottuso e arrogante. Pazienza, questo pianeta ha miliardi di anni e quest'essere sciocco, vanesio, avido e arrogante chiamato uomo solo qualche milione di anni, in fonto la terra può farne benissimo a meno e magari, un prossimo  "diluvio universale" provocato dalla sua stupidità lo spazzerà via.