Indizione romana


   L'indizione romana rappresenta  un periodo di 15 anni stabilito per fissare le date degli avvenimenti e atti pubblici,  ma  non ha nessuna relazione con i movimenti degli astri. Fu introdotta nella Roma imperiale per fissare le date del calendario fiscale per il pagamento dell'imposta fondiaria, ma l' uso diffuso cominci˛ solo nella Roma medioevale, intorno al IV secolo dopo Cristo.

   Dai tempi di Gregorio VII si Ŕ stabilito che il primo ciclo abbia inizio il 1░ gennaio del 313.

Il numero che rappresenta l'indizione romana relativo a un anno Ŕ il resto della divisione dell'anno diminuito di 312 e diviso 15.

Esempio:

Per calcolare l'indizione romana relativa all'anno 2000 si opera in questo modo:

( 2000 - 312 ): 15 = 112 con resto 8 che sarÓ il numero dell'indizione romana.

Se il risultato dell'operazione Ŕ zero l'indizione romana sarÓ uguale a 15.